NUOVA SCONFITTA PER HORIZON CODROIPAVINE IN SERIE D MA...

pubblicato 6 dic 2015, 04:00 da Flavio Cioffi
...ci sono delle sconfitte che sono meglio di certe vittorie.
Sarà stato l'effetto degli ormoni maschili diffusi a profusione nella palestra dal precedente incontro di  basket giovanile, ma quella andata in scena ieri a Sgonico è stata una delle più belle partite della stagione per intensità di gioco e con sprazzi di qualità tecnica davvero notevole.
Di fronte abbiamo Zalet D, squadra composta da giocatrici esperte con fisici notevoli, all'apparenza molto motivate.
Subito prima della partita perdiamo il libero Mareso per problemi gastrointestinali ma le altre stringono i denti e partiamo .
Subito partenza ad handicap nel primo set, con parziale di 0 a 4 ma si vede già ad inizio set una voglia di lottare molto superiore a quella della disastrosa ultima prestazione.   Verso metà set inanelliamo una buona serie di battute ed operiamo il sorpasso ma non riusciamo a staccarci di più di tre punti.   Il muro non funziona a dovere, facciamo diversi errori, non riusciamo a limitare le bande ed il centrale dello Zalet si dimostra veramente efficace vincendo tutti i duelli con le nostre .
Veniamo raggiunti e superati ma nonostante tutto resistiamo affidandoci ad una De Prato in giornata di grazia ed arriviamo al 24 pari dove la maggiore esperienza delle carsoline si fa sentire e le porta alla vittoria.
Secondo set sulla falsariga del primo:   stessa partenza ad handicap, rimonta nostra nella parte centrale vantaggio senza distacco e rimonta dellle carsoline nel finale.  Sul 23 pari nuova zampata d'esperienza dello Zalet e nuova vittoria di set .   Si nota però un miglioramento del muro ed una crescita generalizzata del livello di gioco delle nostre, cui lo Zalet contrappone una prestazione tecnica notevole.
Nel terzo set solita partenza ad Handicap, ma le nostre ragazze reagiscono alle mazzate dei primi due set sfoderando una delle migliori prestazioni della stagione. Il servizio diventa la nostra arma vincente, ci sono parecchi ace diretti e comunque la ricezione avversaria è sempre in affanno.  Il nostro muro diventa insuperabile, con la palla che ritorna facile il gioco al centro diventa spumeggiante come ai tempi della prima divisione, Berzanti, Pagotto e De Prato picchiano duro frastornando completamente lo Zalet .   Nonostante la girandola di cambi avversari finisce 25 a 11 per noi tra l'entusiasmo del pubblico horizon presente .
Nel quarto set la qualità delle battute scende di nuovo e ci ritroviamo alottare con uno Zalet che piano piano ricomincia a macinare gioco .
A metà set dobbiamo rinunciare a Flumiani che esce per problemi alla schiena e fa il suo ingresso D'Antoni, anche lei non in perfette condizioni fisiche .   Si lotta su ogni palla con il muro che funziona ancora bene e con una serie devastante di errori in battuta che ci impediscono di prendere il largo .   Si arriva di nuovo sul 23 pari quando per sostituire una Pagotto in tilt, viene gettato nella mischia l'ultimo cambio disponibile, la nostra "piccola" Alessia Fonga, classe 2002.   Per nulla intimorita Alessia entra subito in partita e contribuisce in difesa alla strenua conquista del 4° set:   davvero brava!!!
Nel 5° set la birra è finita, le avversarie se ne accorgono e rialzano la testa.   Continuano gli errori in battuta e combattiamo solo per metà set lasciando alle avversarie una sudata vittoria con un netto 15 a 8.
A fine partita complimenti dal pubblico avversario e la consapevolezza che la squadra può giocare davvero bene!!!
Forza ragazze, ora più che mai continuiamo così e vediamo di svuotare l'infermeria!!!



 





impatt
Comments